Il viaggio

Il viaggio

di Lidia Malizia

Nelle liriche del Viaggio di Lidia Malizia all'intenzione comunicativa con i suoi modi espressivi piani e familiari si accompagna il rifiuto degli schemi metrici per rivendicare il calore dell'ispirazione che riprende efficacemente i temi dell'amore, della vita e della libertà. Nelle liriche emergono riflessioni inaspettate, ingegno, espressioni e idee, che fanno del testo di Malizia un diario sentimentale, che mette da parte il verso tradizionale e concentra l'attenzione soprattutto nelle metafore e nelle singole parole. Nel Viaggio campeggia la figura della madre, circondata di venerazione e nobile decoro e, nello stesso tempo, del timore di doverla un giorno fatalmente perdere.